Associazione Culturale Khorakhanè / C.F. 92170110289 / P. I. 04669160287 - info@khorakhanet.it / Tel 049 9815190

Network Euganeo, la comunità educante

Network Euganeo, la comunità educante

EVENTI E GIOCHI CREATI DA KHORAKHANÈ PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE TRA ABANO TERME E TEOLO

KHORAKHANÈ È PARTNER NEL PROGETTO “NETWORK EUGANEO, LA COMUNITÀ EDUCANTE” che mira a intrecciare, rafforzare ed allargare una rete che sostenga la crescita e l’educazione dei ragazzi nel territorio aponense.

Network Euganeo è un progetto selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa, di cui è capofila la cooperativa Cosep e altri quindici soggetti, tra cui le scuole e le amministrazioni comunali di Teolo e Abano, associazioni di volontariato – come l’Associazione Khorakhanè – e cooperative.

La prima fase, la più delicata, è appena partita:

Da Maggio 2019 il progetto Network Euganeo ha preso il via, cominciando questo lungo viaggio che durerà per ben tre anni strutturati in varie fasi. La fase iniziale consiste in attività di mediazione urbana tramite l’educazione di strada affidata agli educatori di Khorakhanè.
 Il team di Khorakhanè:

Il team è composto in primis dalla Dott.ssa Alice Damiani che ha presentato il progetto Network Euganeo agli studenti delle scuole medie di Abano Terme e Teolo, invitandoli a partecipare numerosi e a diffondere la voce con gli amici. Dopo un primo contatto con i ragazzi, il team si è incontrato nei parchi pubblici di Teolo e Abano: attraverso delle attività proposte, quali tornei di calcetto, giochi di street art, eventi musicali e attività di skate, gli educatori stanno lavorando per creare un rapporto di fiducia ed empatia con i ragazzi e le ragazze del quartiere.

La creativa del team che si occupa dei laboratori e dei social media è Valentina Braghetto, giovane under 30 laureata all’Università IUAV di Venezia e volontaria in servizio civile regionale al Museo internazionale della maschera dei Sartori di Abano. Un’altra giovane nel team è Francesca Porcelli, psicologa abilitata, anche lei attiva nel servizio civile nel settore Assistenza; ultimo ma non meno importane è Olsi Tomja, laureato in scienze politiche che attualmente sta svolgendo un master sull’immigrazione.
È possibile seguire le attività del team sulla pagina instagram Street4hills (in italiano è “strada per le colline”) dove ci saranno gli aggiornamenti in tempo reale degli educatori e delle attività di Network Euganeo.
Il team oltre che a conoscere gli adolescenti aponensi è anche concentrato nella mappatura delle zone frequentate dai gruppi di giovani tra i 10 e i 14 anni; alcuni parchi di piccole dimensioni sono, infatti, indicati come i preferiti e più frequentati dai giovani. Altri parchi, invece, sono quasi deserti nella fascia oraria pomeridiana e si popolano nell’orario serale.
Per questo motivo durante le ore di progetto da lunedì a sabato il team di educatori  si sposta di ora in ora tra i vari quartieri e parchi di Abano e Teolo in modo da incontrare il maggior numero di gruppi di giovani e interagire con tutti, nessuno escluso.
La metodologia usata dagli educatori è la peer education assieme a tecniche specifiche come l’ascolto attivo e l’astensione del giudizio, oltre allo studio delle dinamiche e delle micro-dinamiche interne ai diversi gruppi giovanili.

Chi sono i partner e quali sono le altre attività del progetto Network Euganeo?

COSEP e l’Ass. Le Colonne si occupano di laboratori extrascolastici di danza educativa, innovazioni didattiche e nuove tecnologie: didattica dell’ambiente, laboratorio di robotica educativa, interventi di educazione assistita con gli animali, scuola nel bosco in collaborazione con la Coop. La Città degli asini. L’Associazione DOMNA attiverà un teatro junior in parte realizzato in lingua inglese, mentre l’Organizzazione Granello di senape si occuperà di orientamento e supporto legale ai minori e alle famiglie.

La Cooperativa Progetto Now si occupa della formazione e supervisione del progetto con le famiglie.

Il Comune di Abano Terme e il Comune di Teolo, in collaborazione con la Fondazione F. Demarchi, curano il monitoraggio e la valutazione degli esiti e dell’impatto a lungo termine del progetto. Infine l’Università degli Studi di Padova – Dipartimenro di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione – attiverà un training per prevenire le difficoltà emotive e gestire l’ansia scolastica.

L’obiettivo finale del progetto:

Il fine ultimo di Network Eugane0 è la valutazione dell’impatto relativo alla crescita del benessere dei ragazzi coinvolti e contemporaneamente costruire un Consiglio Territoriale, ossia una rete di lavoro in sinergia che, partendo dalla scuola coinvolga le istituzioni, le famiglie e gli enti territoriali partner, per favorire la costruzione di una mappatura dei bisogni e di una rete di interventi costantemente monitorati.

Per chi fosse interessato, di seguito i CONTATTI di Khorakhanè e del progetto Network Euganeo:

Mail: khorakhanet@gmail.com
Tel Khorakhanè: 049 7309436
Claudio Gramaglia, coordinatore progetto Network Euganeo
Mail: nuovegenerazioni@cosep.it
Tel.: 348.6006704