Associazione Culturale Khorakhanè / C.F. 92170110289 / P. I. 04669160287 - info@khorakhanet.it / Tel 049 9815190

“So Far So Good” 2010 – stimola i sensi e risveglia il pensiero

“So Far So Good” 2010 – stimola i sensi e risveglia il pensiero

“SO FAR SO GOOD” Stimola i sensi e risveglia il pensiero

La quarta edizione di “So Far, So Good” prevede lo sviluppo del tema dell’identità in collegamento con il progetto “Y-Our-Identity”, che verrà sviluppato attraverso una serie di esposizioni, installazioni ed eventi.

Il gruppo elaborazione del progetto “Y-Our-Identity” propone come possibilità interpretativa del concetto di identità la metafora dei cinque sensi e del pensiero, in quanto elementi che accomunano tutte le persone ma al tempo stesso le rendono uniche.

Questa riflessione nasce dalla visione dell’identità come un processo di riconoscimento delle similitudini e delle differenze tra soggetti in relazione tra loro. Più precisamente l’identità di un individuo o di un gruppo si definisce e descrive in base ad elementi che lo rendono simile agli altri e contemporaneamente che lo contraddistinguono.

“So Far So Good” contiene un percorso interattivo che prevede la stimolazione dei cinque sensi e del pensiero, le diverse aree sono segnalate nella piantina di “So Far So Good” con colori diversi.

AREA OLFATTO

In quest’area sarà presente una installazione olfattiva divisa in due zone: in una zona saranno riprodotti gli odori che caratterizzano alcune identità olfattive del nostro territorio (odore di Colli Euganei, odore di città, odore di campagna, odore di Mediterraneo…); nella seconda area invece sarà possibile cimentarsi in un esercizio di individuazione di odori selezionati secondo la discrezione di alcuni componenti del gruppo elaborazione del progetto “Y-Our-Identity”.

AREA VISTA

Qui saranno presenti invece la mostra “Visioni di Identità” e la rassegna “Proiezioni di Identità” che raccoglie diverse realizzazioni artistiche pittoriche e fotografiche e una selezione di cortometraggi e documentari sul tema dell’identità.

AREA GUSTO

Nell’area gusto si troverà il bancone bar e la zona dedicata al cibo etnico (in particolare i sapori della cultura marocchina).

Il tema del gusto sarà ulteriormente approfondito in occasione di alcune cene speciali:

Cena di Ferragosto (15 agosto) prevede un menù proposto dall’associazione culturale Khorakhanè che propone alcuni tra i sapori più gustosi della cucina italiana. Quota d’adesione 15 euro. Si chiede gentilmente di prenotare o via email all’indirizzo khorakhanet@gmail.com, oppure rivolgersi durante “So Far, So Good” al gazebo dell’associazione Khorakhanè.Antipasti: 

– friselle tarantine al pomodoro;


– alici marinate;





– pasta al pesto alla genovese

– pasta alla norma

– frittura di pesce misto

– insalata mista di verdure fresche

– cocomero

  • Noche Argentina (17 agosto) prevede un menù sui sapori argentini, proposto dall’associazione culturale ElPericon
  • Notte da Leoni (22 agosto) è la serata conclusiva in cui l’associazione “Ponti Sonori” proporrà un menù con piatti tipici senegalesi.

 

AREA UDITO

Comprende la zona del palco nel quale si terranno i concerti musicali e una istallazione con degli strumenti musicali, alcuni dei quali ottenuti da materiali di recupero, che l’associazione Perdintorni metterà a disposizione per dare la possibilità agli interessati di cimentarsi in brevi intermezzi musicali.

AREA TATTO

La zona del tatto è stata interpretata come la zona del con-tatto, uno spazio cioè nel quale sarà possibile entrare in contatto con diverse associazioni e organizzazioni nonprofit della provincia di Padova, tra le quali: Emergency, Medici senza Frontiere, Matogrosso, Manitese, Consulta dei Giovani di Abano Terme, ElPericon, CasoArt.


AREA PENSIERO

“So Far So Good” si inserisce all’interno del progetto “Y-Our-Identity”.

Nei mesi precedenti il progetto ha previsto l’organizzazione di alcuni incontri di discussione e di proiezione di film per discutere e sviluppare le tante questioni ed implicazioni connesse al vasto tema dell’identità.

In questa installazione, che prevede l’utilizzo di cinque gazebo, il gruppo elaborazione vuole proporre una sintesi e al tempo stesso un’ulteriore elaborazione delle prospettive che si sono scelte per parlare di identità: i valori e la religione, la creatività, la legalità, la felicità e l’infelicità.

Nell’area del pensiero oltre ad essere presente anche un punto informazioni, ci sarà anche una raccolta di libri legati al tema dell’identità messi gentilmente a disposizione per la vendita da parte della Libreria Moderna di Abano Terme.

Associazione culutrale khorakhanè

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*