Associazione Culturale Khorakhanè / C.F. 92170110289 / P. I. 04669160287 - info@khorakhanet.it / Tel 049 9815190

The Brain Drain – Hilary Masin

The Brain Drain – Hilary Masin

Brain Drain è un progetto a cura di Hilary Masin aperto a tutti.

IL PROGETTO BRAIN DRAIN

Tramite la collaborazione di più persone possibili, si vuole trattare il tema della nuova diaspora italiana, un argomento che interessa tutti noi giovani italiani e non. Dal momento che questa è un’esperienza collettiva, è importante considerare tutti i punti di vista: quelli di chi condivide, non condivide, di chi è andato, chi è restato, e di chi è ancora indeciso su cosa pensare e cosa fare.

Un punto chiave di questo progetto è vedere questa emigrazione di massa non da un punto di vista politico, ma umano: questa situazione in rapporto alla nostalgia, la rabbia, la tristezza, la delusione, la felicità ritrovata e la positività riacquistata o magari anche l’indifferenza. Dipende da persona a persona, ed è per questo che c’è bisogno del vostro aiuto.

Il progetto sta crescendo grazie ai contributi aggiunti a questo blog: http://thebraindraincase.tumblr.com/

PARTECIPA ONLINE

Basta cliccare il tasto “contribute” sotto al titolo e scrivere un pensiero o un’opinione sull’argomento per aiutare a mettere assieme i pezzi dell’enorme puzzle che è questa nuova diaspora italiana.

PARTECIPA DI PERSONA

Al festival di quest’anno sarà possibile dare anche un contributo fisico al progetto Brain Drain, in un libro che sarà presente all’interno di uno dei gazebo. La partecipazione collettiva al progetto è la chiave per riuscire a creare un realistico mosaico di quest’esperienza, magari dandovi una spiegazione, delle alternative, delle soluzioni.

Questa collaborazione creerà un libro, all’interno del quale verrà narrata la storia di una generazione di italiani avventurosi migratori ma anche coraggiosi combattenti. Tra la difesa delle proprie potenzialità e la ricerca di respiro altrove, queste nostre generazioni saranno raccontate tramite fotografie, passi di letteratura, poesie, e le nostre parole scritte sullo schermo e sulla carta.

“Al di là del nichilismo, noi, tutti, tra le rovine, prepariamo una rinascita. Ma pochi lo sanno.” Albert Camus, ‘L’Uomo In Rivolta’, 1951

Associazione culutrale khorakhanè